lunedì 17 febbraio 2014

TUTORIAL PORTA AGENDA IN GOMMA CREPLA e STOFFA

Eccomi qui, oggi volevo regalarvi un tutorial che ho preparato l'estate scorsa per la rivista CUCITO CREATIVO, ma che spero possa essere interessante per chi non ha acquistato la rivista.




È un progetto abbastanza semplice che richiede tuttavia un po' di precisione perché dovendo cucire la gomma crepla, l'errore non è ammesso.

Si tratta di un porta agenda, ( per formati A5 quello classico scolastico ) con una piccola taschina per i bigliettini e una mini trousse per i trucchi o il materiale da cancelleria.

Chiuso si presenta così, con un nastro come chiusura e gli immancabili fiori, ( naturalmente se voi siete più sobrie potete limitarvi ai nastri)
 forse non la più discreta e comoda delle chiusura, ma di certo a me mette allegria...

 
L'interno invece eccolo qua... tasca, taschina e troussina
( che poi tanto ine non sono)...

 
Che dite vi piace? Ci volete provare?
Pronteeeeeeeeeeeeeeeee? Via!
 
 

Cosa serve:
Un foglio 40x60cm di gomma crepla rosa pallido
Un pezzo di stoffa ( 100% cotone)  cotone 70x50cm ca
Scampoli di stoffe con fantasie abbinabili
Nastri, passamanerie, filati e fiori in panno o crepla per l’abbellimento ( andate di fantasia)
Colla VISOLYN P05 Renkalik
( secondo me è la migliore in alternativa usate la colla vinilica NON diluita9
Colla con cianoacrilato ( quella da modellismo )
Bollini in velcro
 
Procedimento:
Dal foglio rosa di fommy ricavate i i seguenti pezzi:
25x40cm per la base
25x18cm per la tasca laterale che custodirà l’agenda o un libro
20x30 cm per la piccola trousse
10 x 10cm  per la taschina portabiglietti
Ritagliate dalle stoffe scelte gli stessi pezzi lasciando un margine di ca 2 cm tutto attorno.
Applicate con un pennello la colla visolin sulla crepla ricoprendo tutta la superfice, quindi sovrapponete la stoffa e con una  spatola fatela aderire perfettamente.
Lasciate i margini della base liberi , mentre per le separazioni interne fate aderire perfettamente i bordi risvoltando i cm in esubero sul retro ( questo eviterà che nel tempo la stoffa sfili e allo stesso tempo rifinisce meglio il lavoro)
Lasciate asciugare 1 ora ca.
Una volta asciutti i pezzi,  fissate con la macchina da cucire la taschina 10 x 10  alla tasca porta agenda 25x18.
Posizionate quindi i vari elementi  sulla base 40x60 di fommy e fate rientrare l’esubero aiutandovi con la colla per tenere ferma la stoffa, quindi, sempre a macchina cucite tutto il perimetro del porta agenda.
In questo modo la vostra tasca è fissata.
Prendete ora il pezzo 20x30 e piegatelo a busta per formare la vostra trousse, cucite lateralmente e con una colla cianoacrilato fissate la vostra trousse alla base.
Sempre con la medesima colla fissate dei tondi di velcro  per la chiusura della trousse.
Abbellite la trousse con un fiore ricavato dai resti di fommy e de4corate ulteriormente con filato o piccoli fiori in panno, fommy o stoffa
Ora non vi resta che abbellire con nastri o passamanerie che potrete incollare direttamente alla stoffa, anche con la colla a caldo avendo l’accortezza di lavorare velocemente per non scaldare e deformare la vostra base.
Alcuni nastri e filati abbelliti da fiori fustellati o ritagliato manualmente formeranno la chiusura che va semplicemente ad avvolgere il vostro organizer.
Naturalmente potete usare le vostre varianti preferite o anche sostituire alcune parti rivestite in stoffa con la gomma crepla stampata come ho fatto qui...
 
Insomma sbizzarritevi!
e Buon Divertimento.
 
Con questo Tutorial partecipo all'iniziativa di kreattiva
il tutorial più kreattivo
 
 
 
 
 
 

 
 


23 commenti:

  1. brava complimenti, ti seguo con piacere :) buona giornata Ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille, purtroppo non avevo fatto gli step fotografici, ma spero sia chiaro :-)

      Elimina
  2. Risposte
    1. Grazie Cri!!! spero di aver sistemato anche l'impostazione.

      Elimina
  3. ciao ,sono capitata nel tuo blog grazie all'iniziativa di creattiva,ti seguo se ti va di ricambiare ti lascio l'indirizzo del mio blog
    http://ciochehoimparatodallavita.blogspot.it/

    RispondiElimina
  4. Forse te l'avevo già detto ma questo progetto è troppo carino. Sai che non ho mai usato la gomma crepla? Chissà, forse un giorno... Baciiiii!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sara ricordi bene, la scorsa settimana ne ho rifatto uno simile anche nei colori e ti era piaciuto, in effetti sono toni più romantici del solito per me :-) La crepla secondo me ê molto divertente da usare, io la uso spesso nei doposcuola per bambini e con questo progetto ho voluto darle un tono più elegante :-)

      Elimina
  5. Ciao Giovanna, grazie per esserti iscritta al mia blog! Sei bravissima, complimenti! Ho dato un'occhiata al tuo blog! Ti seguirò con molto piacere!
    A presto....
    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao omonima... mi sono iscritta con vero piacere, lavori molto bene e il blog ê davvero carinissimo... io ho appena iniziato e devo ancora capire bene diverse funzioni ma sono entusiasta :-) e grazie per i complimenti :-)

      Elimina
  6. Ciao ho scoperto il tuo blog perché anche io come te partecipo al Contest di Kreattiva!Ho trovato tanti spunti interessanti!Mi aggiungo ai tuoi follower con molto piacere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille, ne sono felice... e vengo subito a conoscerti :-)

      Elimina
  7. Grazie Giò per essere passata a trovarmi! Il tuo blog è pieno di cose carine, ti metterò nella mia blogroll per non perderti! Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena, scherzi ??? È un' onore e un gran piacere trovarti qui. Il mio blog è nuovo , ci sono tante cose che vorrei sistemare ma la tecnologia non è il mio forte! Imparerò ;-)

      Elimina
  8. grazie a te ho scoperto questo fantastico materiale che uso per i miei orecchini ultra leggeri. Questa porta agendina è veramente pulita nella forma e divertente nei colori.In bocca a lupo per il concorso :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero :-) ma l'utilizzo è tutta farina tua... ottima direi :-)

      Elimina
  9. Ciao! Ho voluto premiare il tuo blog con il premio "Liebster award". Se vuoi andare a prenderlo passa da qui: http://illaboratoriodieli.blogspot.it/2014/02/che-emozioneil-mio-secondo-premio.html
    Spero di non crearti un disturbo ma volevo solo darti l'opportunità di farti conoscere un po' di più!
    Eli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisa, grazie di cuore! Sono nuova di Blogger e mi fa molto piacere. Sono già passata da te e mi sono iscritta perché hai un blog molto interessante e ben fatto! Appena posso faccio il post e ricambio il favore! Spero di risentirti presto :-))

      Elimina
  10. Complimenti per questo tutorial!! mi piace tanto per l'originalità nell'utilizzo dei materiali!!
    Uso da poco la gomma crepla ed ho uh dubbio: si può usare anche carta crepla adesiva o c'è il rischio che a lungo andare si stacchi?
    Grazie!
    Giuliana
    nineplusonestyle.blogspot.com

    RispondiElimina
  11. Carta crepla adesiva? Non ne ho mai vista ne usata. Quindi non saprei. Con la colla aderisce bene e non fa pieghe se stendi e fai asciugare. Volendo si può anche non incollare ma l effetto é diverso. Se provi fammi sapere :-))

    RispondiElimina
  12. Ciao! Ho scoperto il tuo blog dall'iniziativa di Kreattiva e mi piace molto.
    Passa a trovarmi se ti va, io mi sono aggiunta ai tuoi followers :)
    A presto.

    Paola www.dolcescrap.blogspot.com

    RispondiElimina
  13. No, ma cos'è questa meraviglia??? stupenda...mi sono innamorata delle stoffe e degli abbinamenti, tutto perfetto e curato nei dettagli...complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-) Ma grazie, ê stato uno dei primi esperimenti che ho fatto usando la crepla. In estate volevo abbandonare un po' il feltro ma la crepla da sola mi pareva troppo povera come aspetto ( anche quella stampata), ecco allora nascere l'abbinamento con la stoffa. Il risultato è divertente ed ê comunque un'abbinamento che voglio "studiare" meglio :-)

      Elimina

Grazie per il vostro commento, e per essere entrati nel mio piccolo mondo creativo.